Prima di iniziare un ciclo di trattamenti, consiglio di contattare la propria cassa malati complementare e informarsi preventivamente:

 

- conferma del riconoscimento come Terapista e del metodo Shiatsu.

- è necessaria una prescrizione medica?

- quante sedute posso fare?

- c'è una franchigia? (alcune casse malati LCA hanno una franchigia)

- copertura massima annuale?

- importo del rimborso?  

 

 

A fine trattamento, in ogni caso entro la fine del mese, viene emessa la fattura con giustificativo per il rimborso e copia per il cliente/paziente.

A discrezione, se il cliente lo desidera, può ricevere una fattura per ogni singola seduta.

 

Le sedute possono essere pagate in diverse modalità:

- contanti al termine di ogni seduta

- acconto ad ogni seduta e saldo con fattura a 30 giorni

- importo totale con fattura a 30 giorni.

 

 

Se non siete coperti con una cassa malati complementare, la tariffa può essere ridotta a seconda della vostra situazione personale (studente, AVS, AI, dispoccupazione, altro).